home page   podistica   triathlon   trail   ciclismo   criterium   società   notizie   solidarietà   fototeca   dlf   fidal   aics   links   area riservata   contatti 
Podistica Solidarietà su FacebookPodistica Solidarietà su TwitterPodistica Solidarietà su InstagramPodistica Solidarietà su YouTube

notizie di solidarietà


archivio notizie

Pieve Torina: ci siamo riusciti!
di Pasquale Trabucco, 09/01/2018

Finalmente dopo mesi che pensavamo come realizzare il progetto di solidarietà a favore di Pieve Torina siamo giunti alla sua realizzazione nel giorno più bello dell’anno: il giorno della consegna della nuova scuola “Edmondo de Amicis” ad alunni e docenti!
 
In una giornata di sole asciutta ma non particolarmente fredda i podisti solidali, capitanati dalla nostra mascotte Teresa Mauri, Maurizio Ragozzino, Tommaso Corsi, Giovanni Sebastiani ed il sottoscritto, ci siamo ritrovati sotto casa mia alle 06.00 e di buona lena abbiamo caricato i 433 libri, 155 Topolini raccolti da associazioni, amici e podisti solidali e 136 giochi che Giorgio Trabucco e i suoi amici hanno donato ai ragazzi di Pieve dopo aver portato altri tanti giochi nelle pediatrie del Pertini e del Policlinico il 24 dicembre appena trascorso.
 
Dopo due ore e trenta di macchina ci siamo avvicinati a Pieve e durante il nostro avvicinamento abbiamo potuto vedere le macerie ancora preseti a più di un anno dalla fine del terremoto, macerie che fanno tristezza ma credo che per gli abitanti del luogo rappresenti anche attaccamento alla propria terra ed alla proprie origini, la certezza che tutto potrà andare avanti con il ricordo di quelle “pietre” che per tutti loro hanno significato vita, amore, passione.
 
Abbiamo visto i container dove vivono o hanno vissuto e le famigerate “casette” che speriamo riescano a far passare un inverno più sereno a questi nostri amici.
 
Appena arrivati abbiamo trovato macchine di Stato, Forze dell’Ordine perché il Commissario Straordinario per la ricostruzione Paola De Micheli era arrivata alle 08.00 per festeggiare insieme ai bambini l’apertura della scuola.
 
Appena sceso dalla macchina sono entrato nella struttura per cercare la maestra Elisabetta Lucci, il mio contatto, con la quale avevo solo parlato per sms o per telefono senza averla mai conosciuta: con Elisabetta abbiamo tenuto i contatti tra la scuola di Pieve e la Podistica. 
 
Quando ci siamo visti ci siamo finalmente potuti abbracciare sicuri che quello che eravamo riusciti a realizzare era sicuramente qualcosa di bello.
 
Le maestre ci hanno offerto un ottimo caffè e dopo i preparativi per lo spettacolo, la mascotte Teresa in arte “lunedì” ed il Conte Oliver erano pronti per scendere nell'arena.
 
Lo spettacolo è durato circa un’ora e trenta e anche se non spetterebbe a me dirlo posso assicurarvi che ci siamo divertiti moltissimo.
 
Portiamo nel cuore le voci e i sorrisi di tutti grandi e piccoli …

Valentino, Domiziano, Alessandro, Cristian, Elisabetta, Valentina, Daniela, Anna, Lucia e tutti gli altri… ma una ragazza in particolare mio ha commosso tantissimo… talmente commosso che non ricordo il suo nome… mi ha abbracciato strettissimo e confidato a voce alta che si era divertita tantissimo…

Alla fine dello spettacolo i ragazzi si sono riuniti nel refettorio ed hanno avuto la gradita sorpresa di trovare tanti giochi tutti per loro che nei prossimi giorni saranno distribuiti ai bambini ed ai ragazzi della scuola.
 
Quando siamo ripartiti dalla scuola, dopo abbracci e saluti, abbiamo capito di aver lasciato un po' del nostro “cuore” solidale tra i banchi della scuola “Edmondo de Amicis”, la scuola  del libro “cuore” … siamo ripartiti certi di aver fatto ancora una volta la cosa giusta aver aiutato gli altri.
 
Il nostro progetto prosegue ed è per questo amici che vi invito ancora una volta, se volete, a donare libri per Pieve cominciando a portarli alla cena sociale dove il buon Maurizio Ragozzino saprà prenderli in consegna per il prossimo viaggio verso la scuola dell’allegria perché ragazzi una cosa posso dirvela con certezza: ho visto solo gente allegra tra le macerie di Pieve e gente allegra Dio l’aiuta e noi della Podistica possiamo anche dargli una mano a Dio.
 
Lino in arte il Conte Oliver




File Attachment Icon
g.jpg
File Attachment Icon
p.jpg