Informativa sulla COOKIE LAW: Questo sito utilizza solo cookie tecnici
 home page   podistica   triathlon   trail   ciclismo   criterium   società   notizie   solidarietà   fototeca   dlf   fidal   aics   links   area riservata   contatti 
Podistica Solidarietà su FacebookPodistica Solidarietà su TwitterPodistica Solidarietà su InstagramPodistica Solidarietà su YouTube

notizie gare podistiche


archivio gare podistiche


calendario gare su strada


calendario gare in regione


calendario gare trail


calendario gare all'estero


11 consigli per la maratona


archivio notizie

Carlo Tedeschi! Uno di noi
di Romano Dessì, 18/06/2019

Cari amici solidali, sono sette anni che è venuto a mancare a tutti noi l'amico e atleta Carlo Tedeschi, una persona semplice sempre pronto a dare un sorriso a tutti noi, un forte atleta, ma che non si era montato la testa, un uomo generoso, mi ricordo che in una gara erano finiti i pacchi gara e lui mi diede il suo.
Ho conosciuto Carlo al ritorno da Campotosto, eravamo vicini di posto e abbiamo iniziato parlare, lui della Lazio io della Roma, fu l'unica volta che non ho litigato con un laziale e per questo motivo mi rimase simpatico. Quando venni a sapere della sua dipartita stavamo con tutta la Podistica a Sabaudia a fare una mezza maratona, il nostro Presidente Pino Coccia aveva fatto preparare dei pettorali con l'immagine di Carlo, per poterlo ricordare in modo adeguato. In quel frangente ho scritto un piccolo articolo che ad un certo punto diceva "E per te, solo per te, Forza Lazio".

Sono sette anni che partecipo a questo memorial e tutti gli anni mi vedono omaggiare la memoria di Carlo con la bandana della Lazio e ogni tanto qualcuno mi piglia in giro per questa cosa che io sento molto. Ieri poi il primo caldo serio l'ha fatta da padrona, erano 10 km ma con l'afa che si sentiva sembrava di averne fatti il doppio, all'arrivo ci si poteva abboffare con tutto il ben di dio che avevano messo a disposizione; al mio arrivo lo speaker ha spiegato il motivo della famosa bandana della Lazio e molta gente mi si è avvicinata per farmi i complimenti per un gesto, secondo loro veramente sportivo, della Podistica eravamo uno sparuto gruppo, secondo me troppo pochi per quello che ci ha dato Carlo.
Ho visto Andrea il fratello di Carlo veramente commosso dettata dall'affluenza di atleti alla sua manifestazione, la mamma poi leggendo una lettera dedicata a Carlo è riuscita a commuovere tutti noi.
Carlo spero che dove stai ora, i campi di atletica siano veloci, i prati sempre più verdi e le montagne piene di neve.
Un saluto dal vostro marciatore Romano.

Gara: Corriamo con Carlo (16/06/2019)

SCHEDA GARA



File Attachment Icon
r.jpg
File Attachment Icon
r1.jpg