Informativa sulla COOKIE LAW: Questo sito utilizza solo cookie tecnici
 home page   podistica   triathlon   trail   ciclismo   criterium   società   notizie   solidarietà   fototeca   dlf   fidal   aics   links   area riservata   contatti 
Podistica Solidarietà su FacebookPodistica Solidarietà su TwitterPodistica Solidarietà su InstagramPodistica Solidarietà su YouTube

lettera di presentazione


modalità di iscrizione


statuto


organigramma


la sede


verbali CD


Verbali Assemblee Generali


Verbali Gruppi di Lavoro


Verbali Riunioni


Verbali Riunioni Lotus e Database


Verbali riunioni per preparazione Gare Podistiche


Verbali Sezione Cycling Team


Verbali Sezione Triathlon


convenzioni


I nostri ultimi bilanci

L'Arte di Correre a Roma
di Maurizio Bellacosa, 13/03/2011

Maratona di Roma 2010

Maratona di Roma 2010

Cosa distingue i podisti romani dai tanti appassionati del pianeta running? La risposta è semplice: i romani (per nascita o adozione) hanno una fortuna in più, quella di poter correre su tanti percorsi unici, con scorci monumentali, bellezze paesaggistiche e vedute storiche “da cartolina”.

In vista della maratona di Roma, alcuni affezionati podisti della Città Eterna hanno organizzato una tavola rotonda su “L’arte di correre a Roma”, in programma presso la nuova libreria Set’ (in Piazza Martiri di Belfiore, a due passi da Piazza Mazzini) nel pomeriggio di martedì 15 marzo (inizio alle ore 18,30).

All’incontro ha aderito con entusiasmo l’infaticabile Presidente della Maratona di Roma, Enrico Castrucci. Gli ospiti d’onore sono due podisti romani doc: il decano Umberto Risi, già olimpionico nelle siepi a Mexico 1968 e poi maestro di successo nell’atletica e nel pentathlon moderno, e Giorgio Calcaterra, recordman della maratona (nel 2000 ha completato 16 maratone sotto le 2 ore e 20 minuti!) ed anche campione del mondo 2008 nella 100 km.

Il presentatore e moderatore degli interventi è un altro mitico olimpionico, Franco Fava, già a Monaco 1972 nelle siepi e poi ottavo alla maratona di Montreal 1976, ora autorevole firma delle pagine sull’atletica del Corriere dello Sport.

Infine, tra i relatori compaiono due podisti orange: il sottoscritto, invitato a parlare degli effetti benefici della corsa, anche come fantastico antistress rispetto alla giornata caotica dell’avvocato, ed Alfonso Celotto, che racconterà come le scarpette da running siano entrate prepotentemente nel suo mondo fatto di impegni universitari, udienze ed incarichi ministeriali.

Ogni podista romano ha il suo percorso del cuore: gli orange della Podistica Solidarietà, con il cuore che corre in bella vista sulle canotte, sono gli invitati più attesi per parlare dell’arte di correre a Roma.
 


Spero che riusciate a venire domani pomeriggio.

Vi ringrazio tanto.

Un abbraccio e a presto.
 
                Maurizio




Evento: L'Arte di Correre a Roma (15/03/2011)



File Attachment Icon
maratona.jpg
File Attachment Icon
maratonapicc.jpg