Informativa sulla COOKIE LAW: Questo sito utilizza solo cookie tecnici
 home page   podistica   triathlon   trail   ciclismo   criterium   società   notizie   solidarietà   fototeca   fidal   links   area riservata   contatti 
Podistica Solidarietà su FacebookPodistica Solidarietà su TwitterPodistica Solidarietà su InstagramPodistica Solidarietà su YouTube

NOTIZIE SOCIALI


tinforma


notiziario tiburtino


podistica in pillole


VIDEOTECA


ritratti orange


archivio notizie

I Libri sono arrivati a Finale Emilia!!!
di Pasquale Trabucco, 05/12/2013

La Podistica Solidarietà... un "virus" di solidarieta'!

"Soave sia il vento... tranquilla sia l'onda... ed ogni elemento Benigno risponda ai nostri desideri...." Mozart

Sicuramente, in questo anno e mezzo che è trascorso, numerosi sono stati i desideri che le donne e gli uomini dell'Emilia, toccati da un profondo evento come quello del terremoto del 29 maggio 2012, hanno sperato che fossero realizzati.

Dopo il dolore, i lutti, i momenti di sconforto tante giornate di sole sono apparse davanti ai loro occhi e così anche noi della "Podistica" abbiamo cercato di rendere più sereno questo periodo trascorso tra incertezze e momenti felici.

Il nostro impegno lo abbiamo dimostrato sul campo... in particolare nei "Campi Solari" ... ma anche attraverso le ormai note scorribande tra l'Emilia, l'Abruzzo e Roma, dove podisti con canotta arancio e podisti con canotta gialla si sono dati appuntamento e, spesso a braccetto, hanno tagliato il traguardo!

Diversi amici amici della Podistica da Buonfiglio a De Angelis, da Sebastiani a Ubaldini scusandomi se ho dimenticato qualcuno, sono accorsi nei Campi Solari a portare il loro sorriso!

Molteplici quindi le attività che la Podistica ha portato avanti in questo periodo e, tra le tante una alla quale sono particolarmente legato: l'iniziativa che riguarda la Biblioteca di Finale Emilia - Massa Finalese!

Quando proposi quest' iniziativa in un articolo scrivevo così ...

"Quello che desideriamo chiedervi è di donare libri usati, ovviamente in buono stato, ed autografati con pensieri di solidarietà, scritti da bambini se i libri sono per bambini, da ragazzi se i libri sono destinati agli adolescenti, e da adulti se i testi sono indirizzati agli adulti.

Questo "toccare" libri usati ma "dedicati", pensiamo possa portare un momento di serenità a queste persone tanto provate..."

Ebbene ricordo ancora la contentezza di adulti e ragazzi quando con Pino portammo, con il primo viaggio, i libri raccolti si dalla Podistica ma anche dalla Società di Psicologia "Soave sia il vento", in via Spalato, con la quale collabora anche mia figlia Margherita, e che tra l'altro mise a disposizione i propri locali per un incontro sul tema "Terremoto, questo sconosciuto"! A quell'incontro partecipò anche il nostro amico Fabrizio De Angelis che portò la sua esperienza di ex terremotato dell'Umbria.

Fabrizio diventerà, da quel momento in poi, insieme alla sua instancabile compagna "la Bianchetti", la nostra Maria, uno dei più grandi riferimenti tra noi ed Ottavio ed Antonella Magni, gli amici della Podistica di Finale Emilia che avevo conosciuto con una semplice telefonata, quella telefonata che fece scattare, ancora  una volta, la solidarietà!

Tanti libri, più di 800 quelli portati, libri che furono consegnati e successivamente catalogati ed organizzati in un container messo a disposizione dal Sindaco Fernando Ferioli per l'Associazione "Mani tese", che avrebbe provveduto ad aprire una biblioteca anche con il contributo della Podistica e di Soave!

Ma ora viene il seguito della storia!

La Podistica è una grande società, non solo perché è solidale ma anche perché ha capito che la solidarietà deve essere contagiosa e così, dopo aver parlato con Pino, decisi di coinvolgere altre due associazioni e precisamente "AFMAL" dell'ospedale Villa San Pietro sulla Cassia, associazione benefica che pensa ai bisogni dei malati lontani, e l'associazione "Italia nel Cuore" di via Parma, associazione politico-culturale dove è inserito mio figlio Giorgio.

Questo "germe" solidale ha dato i suoi frutti e le due Associazioni hanno raccolto più di 1.000 libri. Era quindi necessario avere un altro container per accoglierli!

Ed allora proprio sul più bello, quando solo un mese fa i ragazzi delle Associazioni erano pronti per consegnare i libri, la grande notizia: la Biblioteca del container ha trovato casa, una casa in muratura!

Infatti, dopo aver contattato Bettina e Gaia, di Mani Tese, per comunicare che eravamo pronti per il trasferimento, la Bettina non solo mi ringrazia di cuore ma mi racconta la novità !

Ora nasceva il problema del trasferimento dei libri e siccome la Podistica... pardon ... la Solidarietà (ma non è la stessa cosa?) è contagiosa, ecco che incontro l'amico Leandro della Freccia Traslochi di Piazza Sempione, il quale, appena gli racconto la nostra esigenza, si mette a disposizione ed organizza il trasporto verso l'Emilia!

Infatti, mercoledì 27 novembre  la consegna è stata effettuata e come potete vedere dalle foto la gioia degli operatori della "Freccia" e di Mani Tese insieme al nostro amico "Otto" è stata talmente grande da trapassare l'obiettivo..."obiettivo raggiunto!"

Che dire di più amici. La PODISTICA di corsa, con l' ITALIA NEL CUORE, ha scoccato SOAVEMENTE una FRECCIA che "AFMALbilmente" ha colpito il cuore dell'Emilia !

Il nostro cuore di podisti solidali rimane comunque sempre vicino al nostro amico Paolo ed alla sua famiglia, la famiglia della "Casa con lo scivolo", una famiglia che non dimenticheremo mai!

Oggi il nostro Paese vive una nuova tragedia, l'alluvione di Sardegna!
Il nostro amico Giovanni Sebastiani, già "reduce" dell'Emilia, insieme al nostro Pres stanno organizzando un gruppo pronto a partire: forza Orange uniamoci a loro e dedichiamo parete del nostro tempo ai fratelli sardi!

Per il momento proviamo a contribuire con una gara fittizia per la raccolta di denaro da destinare ad un progetto in terra di Sardegna!

Un forte abbraccio e grazie a tutti voi amici solidali.

Il Conte Oliver



Di seguito la mail di Otto:

Carissmo Lino Conte oliver,
questa mattina è arrivato il furgone "LA FRECCIA" per la consegna
di un carico "ECCEZIONALE" !!! che abbiamo provvisoriamente
sistemato nel container MANI TESE.

Già sabato inizieranno a catalogare i libri e trasferirli nella sede appena
inaugurata IDEATTIVA, locali adibiti a biblioteca e ritrovo dei ragazzi
in centro a Massa Finalese.

Ti invio alcune foto ... non mancava nulla anche il cartellone!!!
Ringraziamo TE e le ASSOCIAZIONI per il grande contributo ricevuto,
sperando di poterTi vedere presto, un grande abbraccio

Otto e Anto




File Attachment Icon
finale(s).jpg
File Attachment Icon
finale1.jpg
File Attachment Icon
finale4.png