Informativa sulla COOKIE LAW: Questo sito utilizza solo cookie tecnici
 home page   podistica   triathlon   trail   ciclismo   criterium   società   notizie   solidarietà   fototeca   dlf   fidal   aics   links   area riservata   contatti 
Podistica Solidarietà su FacebookPodistica Solidarietà su TwitterPodistica Solidarietà su InstagramPodistica Solidarietà su YouTube

NOTIZIE SOCIALI


tinforma


notiziario tiburtino


podistica in pillole


VIDEOTECA


ritratti orange


sezione di nettuno


bacheca della solidarietà


archivio notizie

E per fortuna che c’è la Podistica… e Solidarietà
di Maurizio Zacchi, 25/02/2011

Alessandro, Maurizio, il Pres., Lucia Perilli e Fabrizio La Pera

Alessandro, Maurizio, il Pres., Lucia Perilli e Fabrizio La Pera

Già! Una grande fortuna per tutti coloro che affrontano questa amorevole disciplina con la canotta arancione, per il grande supporto organizzativo che questa incredibile società fornisce ai propri iscritti.

Oggi ne ho avuto la riprova dedicando qualche ora del mio tempo per garantire la necessaria copertura nello stand che la Podistica Solidarietà ha attrezzato nella Expo della Roma-Ostia.

Ho potuto così apprezzare in modo diretto l’incredibile organizzazione guidata dal Presidente Giuseppe Coccia. Ogni aspetto è curato nei minimi dettagli, ogni processo è gestito in modo efficiente, ogni passaggio è caratterizzato dalla massima trasparenza, ma quello che sorprende è che tutta questa organizzazione non viene mai ad intaccare il clima di simpatia e cordialità che sembra essere la prima caratteristica di questa società.

Nella Podistica Solidarietà ogni podista non è solo un “numero di pettorale”, ma è prima di tutto una persona con le sue caratteristiche umane, con le sue domande, con le sue necessità, e, specialmente prima di una gara così impegnativa come la Roma-Ostia, con le sue ansie. Nello stand della Podistica queste persone trovano sempre la risposta giusta, il commento appropriato, la parola di incoraggiamento e il necessario aiuto di carattere organizzativo.

Mentre mi sentivo parte di questa splendida organizzazione, mentre restavo stupito nell’osservare il funzionamento di questa macchina perfetta, mentre guardavo le decine di tabelle preparate per non lasciare nulla al caso, mi chiedevo se tutti coloro che sono iscritti alla società riescano a percepire quanto articolata e complessa sia questa macchina organizzativa e mi chiedevo se tutti coloro che oggi sono passati per lo stand a ritirare il loro pettorale, siano riusciti ad apprezzare il reale significato di questa appartenenza.

Mi permetto di dare un suggerimento a tutti e cioè di dedicare qualche ora del proprio prezioso tempo per supportare questa macchina organizzativa, come ho fatto io oggi pomeriggio. Non è un invito, è appunto un suggerimento: perché da esperienze come queste si riesce ad apprendere molto, si esce profondamente arricchiti. Provare per credere.

In conclusione faccio anche un invito e cioè invito tutti ad utilizzare al meglio gli strumenti elettronici che la società mette a disposizione dei suoi podisti, soprattutto il sito Internet e le mail. Leggiamo con più attenzione quello che viene costantemente pubblicato, soprattutto gli avvisi di carattere organizzativo. Aiuteremo l’organizzazione a muoversi con maggiore agilità e con minore fatica, e quindi ad essere più efficace e più efficiente e a servire tutti ancora meglio. Insomma, cerchiamo tutti insieme di meritarcela questa grande fortuna.


Alessandro Visicchio

Alessandro Visicchio



File Attachment Icon
visicchiopicc.jpg
File Attachment Icon
romaostiabig.jpg