Informativa sulla COOKIE LAW: Questo sito utilizza solo cookie tecnici
 home page   podistica   triathlon   trail   ciclismo   criterium   società   notizie   solidarietà   fototeca   dlf   fidal   aics   links   area riservata   contatti 
Podistica Solidarietà su FacebookPodistica Solidarietà su TwitterPodistica Solidarietà su InstagramPodistica Solidarietà su YouTube

notizie gare podistiche


archivio gare podistiche


calendario gare su strada


calendario gare in regione


calendario gare trail


calendario gare all'estero


11 consigli per la maratona


archivio notizie

... sulla mia pelle
di Fabrizio Chiezzi, 01/09/2016

Oggi mi sento bene, sono pronto, anche se pronto veramente non lo sarò mai. Entro, senza muta… non fa freddo, prendo posto nel mezzo del gruppo, voglio provare a vedere cosa significa a partire in mezzo, siamo pochi si può fare…. VIA!
Questo davanti è proprio lento… ca##o che botta, ma non può alzare la testa mi ha tolto l’elastico degli occhialetti, oddio questo si attacca alla mia spalla, gluh!!!! Che ingozzata!!!!! Meglio lasciarli andare, forse è il caso che non parta più nel mezzo.
Sono in crisi, non riesco a respirare, non riesco a prendere il ritmo, il cuore è a tremila battiti…. Mi fermo!? No, non posso fermarmi, continua e respira Fabri, respira e continua…. ok va meglio adesso cerchiamo il ritmo giusto…. ci sono, sono in gara, non m’importa del resto, prima boa, bello dritto senza zig zag, altre botte, ma stavolta scappo via, non possono predermi, l’acqua diventa più fredda ma non importa sono dentro, seconda boa ci sono… recupero, altre botte, ma adesso sono più veloce, adesso la corrente è a favore, mi allungo… bracciata lunga, passo anche questo a destra, è scoppiato. Terza ed ultima boa, passo stretto questa volta voglio recuperare, altre botte maledizione che gente, ultimo tratto dai che è fatta, adesso uscita dal pontile, ti pareva l’addetto è occupato con un altro, mi tiro su da solo…. che fatica, ma è andata, guardo il mio Garmin 850 metri, via in zona cambio… ca##o non ci sono più bici sono praticamente ultimo . Vai con occhiali e casco, pettorale sul di dietro e scarpe… oddio mi gira la testa, mi sono piegato troppo, fammi poggiare al tubo, ok ci sono, stacco la bici ed esco.
Parto piano… fammi uscire da qui, non voglio farmi male, il percorso lo conosco, l’ho fatto con Ale prima…
bevo, apro il mio gel. E’ il momento di andare… mi sento bene, fa caldo, spingo voglio vedere che succede, magari sono migliorato. Supero questo gigante… ma quanto è grosso?!?!?! Mi si attacca dietro, non m’importa di lui, supero altri…. tutti dietro cavolo. Inizia la discesa, non spingo voglio respirare e bere… mi supera il gigante era ancora dietro?!?! Tra un po’ c’è lo strappetto in salita ed il giro di boa dei 5 km, sempre agile, non pesante, agile Fabri, vai così… giro di boa, adesso non voglio il gigante dietro, mi urta la sua ombra…. spingo su questo tratto in discesa così passo veloce e non può attaccarsi, cavolo che velocità quasi 60 km/h, penseranno che sono matto!!! Su dai respira e bevi altri sorpassi, si attaccano tutti… ma non sono gare no draft?!?!? Primo giro, ottimo, mi sento che posso spingere, ma sei poi mi brucio per la corsa?!? Ok, manteniamo l’agilità, non spingere troppo, sento caldo… altri sorpassi, forse ho speso troppo, perché supero tutta questa gente, vabbè vedremo, giro di boa, sono stato agile in salita, mi sento ancora bene. Dai che manca poco… rallento?!?! Boh, mi bagno la testa fa caldo… ci sono, sono in zona cambio, scarpe aperte e via salto giù, corro alla mia zona, lascio tutto e metto le scarpe. Via… vai con l’ultimo gel, piano che sento tirare…. piano, vediamo se riesco a mantenere l’andatura, fa caldo cavolo, spero che il ristoro sia vicino… ma che fa questo si ferma alla fontanella?!?!? Lo passo, uno in meno eheheh… primo giro, non c’è ristoro?!?!?! Ca##o ma come non c’è ristoro, mi sento cuocere la testa, sono pure senza cappello, cavolo!!! La fontanella è l’unica salvezza eccola, spero di non trovare fila … il mio Garmin mi dice che ho perso 10 sec, ma non potevo farne a meno, fa troppo caldo… impreco, continuo e sento caldo, continua Fabri, secondo giro finito, dai!!!! Fontanella dove sei!?! M’infilo sotto questa volta altri 15 sec persi, manca poco… dai raggiungiamo questi ci posso riuscire, presi!!! Adesso quelli laggiù, dai eccoli ci sono… non ci riesco, l’arrivo è qui!!!




File Attachment Icon
chiezzi_ale150.jpg
File Attachment Icon
lago600.jpg