Informativa sulla COOKIE LAW: Questo sito utilizza solo cookie tecnici
 home page   podistica   triathlon   trail   ciclismo   criterium   società   notizie   solidarietà   fototeca   dlf   fidal   aics   links   area riservata   contatti 
Podistica Solidarietà su FacebookPodistica Solidarietà su TwitterPodistica Solidarietà su InstagramPodistica Solidarietà su YouTube

notizie gare podistiche


archivio gare podistiche


calendario gare su strada


calendario gare in regione


calendario gare trail


calendario gare all'estero


11 consigli per la maratona


archivio notizie

Il Corto Circuito Run
di Massimo Marzano, 31/01/2020

L'anno scorso ho iniziato per gioco questo CORTO CIRCUITO RUN, un circuito di 18 gare podistiche sparse nel Lazio. Quando decisi di parteciparvi eravamo già alla terza gara, alle prime due ero stato presente e allora mi son detto "perché no". E, così, mi son messo "di punta": ogni gara l'avevo segnata sul calendario. Non so come, ma i risultati sono stati molto più alti delle aspettative.
18 le gare fatte: 1 "arrampicata" di 4 km, 2 sprint da 5 km, 11 gare da 10 km, 1 da 11 km, 1 da 13 km, 1 da 15 km ed anche una mezza maratona 21,097 km).
Tutte gare molto dure, nella provincia di Roma, quasi tutte gare in salita e belle toste (a parte il Trofeo Lidense e il Trofeo Sant'Ippolito, che si corrono al mare, le altre sono tutte tra i castelli romani e i monti simbruini).

Mi ha consolato l'aver fatto non tutto da solo: il primo successo di queste gare è stato incontrare Michele Vasselli, amico ormai inseparabile e compagno di allenamenti e gare (anche se lui è molto più bravo di me).
Alzatacce, alcune anche contro voglia: le gare tra maggio e luglio ci hanno impegnato TUTTI i santi weekend. Tre allenamenti in settimana, più la gara la domenica. Non una settimana sforata, non una gara abbandonata. In calendario c'era la Corsa del Narciso a maggio, mentre ero in viaggio a San Pietroburgo: la "fortuna" ha voluto che sia stata rimandata a luglio per maltempo (invece in Russia c'era un sole caldissimo!).
E così, con gli occhi ancora appiccicati di sonno, siamo andati a queste gare. Ne abbiamo aggiunte diverse altre, e sempre molto divertiti: Danielino Marsano e Massimo TreB le guest star di tante altre gare, e in loro compagnia abbiamo fatto man bassa di risate, scherzi e solidarietà.

Siamo arrivati a settembre, periodo di rientro dalle ferie, e sì, molto appesantito abbiamo ricominciato con la durissima Corsa del S.S. Salvatore a Villa Adriana per arrivare alla Corri Cures, gara a Fiano Romano che mi lascia sempre un bel ricordo, anche perché lì ho conosciuto la bellissima Cristina Dondi, nostra atleta, cara amica con un grandissimo cuore ed uno splendido sorriso contagioso.
Le gare di Dicembre sono state sofferte per me: avevo esaurito la voglia, tanti, tantissimi altri impegni e il tempo di allenarsi era sempre più scarso. Abbiamo comunque chiuso il circuito e, con mia sorpresa, ho raggiunto il 4° posto della mia categoria, la MF40, che è agguerritissima.
Poteva andare meglio?!? Forse sì, ma sono soddisfatto ugualmente: con queste gare vanto un PB sulla mezza maratona di ben 7 minuti migliore del mio best precedente, ho segnato un 45'36" al Trofeo S. Ippolito (la gara più veloce) che mai avrei sperato di fare, e ho chiuso il circuito piazzandomi anche nella classifica ALL-IN, riservata a chi partecipa a tutte le gare.

Ma la soddisfazione più grande è sapere che, grazie anche al MIO contributo, la nostra magnifica squadra riceverà un premio di 1200 €, che il nostro GRANDE PRESIDENTE Giuseppe Coccia potrà mettere a frutto per progetti solidali.
Meglio di me ovviamente ha fatto Michele, vincendo il primo premio di categoria, e le nostre ragazze, Chiara Battocchio e Irene Piombo, che hanno conquistato il primo assoluto e il primo di categoria: sempre con noi a tutte le gare, ci siamo affiatati e abbiamo condiviso gioie e dolori delle salite e dei difficili risvegli domenicali.
Questa volta quindi faccio un applauso a me, non per il risultato ma per la tenacia e la mia testarda volontà, che mi ha lasciato bellissimi ricordi nonostante la fatica, l'impegno non indifferente e la difficile costanza necessaria. E un grazie alla Podistica Solidarietà, che ti fa scoprire amicizie importanti e valori di sacrificio che, condivisi, son molto più leggeri da portare.

ALÈ PODISTICA!


Massimo insieme a Daniele Marsano, Michele Vasselli e Massimo Trebeschi

Massimo insieme a Daniele Marsano, Michele Vasselli e Massimo Trebeschi



File Attachment Icon
g.jpg
File Attachment Icon
p.jpg